Vai a www.inaassitalia.generali.it | Newsletter | Contattaci | Mappa

stampa questa pagina aggiungi ai tuoi preferiti invia questa pagina carattere normale carattere medio carattere grande 
 

 
T.F.R. (V)
Sigla che sta ad indicare il "trattamento di fine rapporto" (economico), che spetta al lavoratore dipendente che cessa il proprio rapporto con il datore di lavoro.

 

 
T.I.R. (T)
TRANSPORT INTERNATIONAL BY ROAD Convenzione doganale nel trasporto internazionale di merci su strada, sottoscritta dai paesi aderenti all'I.R.U. (International Road Transport Union) allo scopo di semplificare la disciplina dei transiti internazionali.

 

 
TABELLA DEI MASSIMALI (R)
TABLE OF LIMITS Un contratto di riassicurazione di uno o più Rami può prevedere una differenziazione dei massimali per specifiche categorie e/o sottocategorie di rischi, secondo una tabella che va a formare parte integrante del testo contrattuale del trattato.

 

 
TABELLA INVALIDITA' INFORTUNI (A.N.I.A.)
PERSONAL ACCIDENT DISABLEMENT SCALE (ANIA) La polizza Infortuni riporta nelle condizioni generali una tabella di valutazione graduale delle lesioni permanenti da applicarsi al capitale assicurato per invalidità totale; per quelle non riportate si fa normalmente riferimento ad una generica capacita lavorativa che viene ad essere ridotta a seguito delle lesioni subite. La tabella, di uso generalizzato, è detta A.N.I.A. in quanto essa proviene dagli studi della Sezione Tecnica Infortuni della Associazione Nazionale delle Imprese Assicuratrici.

 

 
TABELLA INVALIDITA' INFORTUNI (I.N.A.I.L.)
PERSONAL ACCIDENT DISABLEMENT SCALE (INAIL) Il D.P.R. 1124/65 obbliga all'assicurazione infortuni per tutti i lavoratori impegnati in particolari attività manuali od a contatto con macchinari in genere; la prestazione è costituita da una rendita secondo una particolare tabella di lesioni alla quale corrisponde una valutazione percentuale graduata sulla invalidità totale. Nelle assicurazioni private Infortuni si fa molto spesso riferimento a tale tabella, (la cui adozione spesso comporta un soprappremio) mediamente più elevata in termini percentuali di quella predisposta dall'A.N.I.A. - generalizzata - e adottata da molte imprese; la prestazione comunque viene effettuata nel rispetto delle norme contrattuali (erogazione indennità applicando al capitale assicurato la percentuale indicata in tale tabella, senza inserimento della franchigia relativa disposta obbligatoriamente dalle condizioni I.N.A.I.L. e corresponsione di un capitale e non di una rendita).

 

 
TACITO RINNOVO
TACIT RENEWAL Condizione contrattuale mediante la quale una polizza si rinnova automaticamente in mancanza di una specifica disdetta.

 

 
TALE QUALE (T)
TALE QUALE Termine, usato particolarmente nel traffico di grano, rappresentante l'accordo dell'acquirente di accettare la merce nelle condizioni in cui è giunta a destino senza opporre contestazioni in fatto di qualità e stato. In tale occasione è d'obbligo fornire all'acquirente una certificazione rilasciata all'imbarco, che attesta la qualità della merce.

 

 
TARATURA (V)
ABNORMALITY Anomalia che determina una forte sopramortalità del rischio assicurato o da assicurare.

 

 
TARIFFA
TARIFF Elencazione dei premi da prospettare alla clientela in ordine alla copertura delle diverse tipologie di rischio, relativamente ai singoli Rami.

 

 
TARIFFE (V)
TARIFFS Sono così definite le forme assicurative, che classificate a seconda delle modalità di corresponsione delle prestazioni assicurate, si distinguono in assicurazioni di capitali e di rendite.

 

 
TARIFFE A FORCELLA (T)
INLAND FREIGHT TARIFFS Tariffe obbligatorie, riferite al nolo addebitabile dagli autotrasportatori per percorsi nazionali, differenziate tra loro in ragione di parametri diversi.

 

 
TASSA GOVERNATIVA
TAX ON INSURANCE PREMIUM Vedi classtxt IMPOSTA (SUI PREMI ASSICURATIVI).

 

 
TASSA POMPIERI (R)
FIRE BRIGADE TAX In alcuni contratti di riassicurazione si prevede il rimborso da parte del riassicuratore di una percentuale dei premi a copertura di eventuali imposte locali a favore del corpo dei vigili del fuoco.

 

 
TASSAZIONE CON SCONTO (R)
REBATE RATING Forma di tassazione che, all'inizio della copertura, fissa il premio separandone i fattori. In caso di andamento positivo il riassicuratore rimborsa alla cedente parte del caricamento adottato.

 

 
TASSO DI PREMIO
RATE OF PREMIUM Tasso, generalmente da conteggiarsi sulla somma assicurata, per determinare il premio richiesto dall'assicuratore a fronte della garanzia prestata.

 

 
TASSO DI RIVALUTAZIONE (V)
DISCOUNTED RATE E' il tasso che si ottiene scontando, per il periodo di un anno al tasso tecnico di tariffa, la differenza tra il tasso retrocesso e il suddetto tasso tecnico.

 

 
TASSO FORFETTARIO
LUMPSUM RATE Percentuale che, in relazione alla varietà dei rischi e tenuto conto dell'incidenza determinata dall'esistenza di più somme assicurate, consente di prendere in considerazione unicamente il totale di queste, semplificando il conteggio del premio.

 

 
TASSO INVERSO (R)
INVERSE RATE ("CHINESE BURNER") E' una forma di tassazione variabile che prevede un maggiore esborso della cedente in caso di andamento favorevole, ma minore in caso di perdita. Questo sistema di calcolo di premio ha il vantaggio di non aggravare il bilancio della cedente nelle annualità sfavorevoli.

 

 
TASSO LORDO ORIGINALE (R)
ORIGINAL GROSS RATE (O.G.R.) Questo termine indica che al riassicuratore verrà ceduto il premio prendendo per base il tasso tecnico indicato in polizza.

 

 
TASSO NETTO ORIGINALE (R)
ORIGINAL NET RATE (O.N.R.) Questo termine indica che dal premio ceduto al riassicuratore saranno dedotti i costi originali.

 

 
TASSO RETROCESSO (V)
RATE OF RETURN TO ASSURED E' il tasso di rendimento annuo attribuito agli assicurati che hanno stipulato una polizza Vita con tariffa rivalutabile. Il tasso retrocesso si ottiene moltiplicando il tasso di rendimento delle riserve matematiche, delle polizze rivalutabili, per la percentuale di retrocessione. può essere attribuito agli assicurati in percentuali variabili da impresa a impresa.

 

 
TASSO TECNICO (V)
TECHNICAL RETURN RATE E' il tasso minimo di rendimento che l'assicuratore prevede di realizzare investendo i premi riscossi dagli assicurati nel corso della durata contrattuale. Nella determinazione del premio il tasso tecnico viene conteggiato a favore degli assicurati.

 

 
TASSO VARIABILE (R)
VARIABLE RATE Adottata nella riassicurazione non proporzionale, questa forma di tassazione, con minimo e massimo, si basa sull'incidenza dei sinistri.

 

 
TASSO/ESPOSIZIONE (R)
RATE (or PREMIUM) ON LINE Nella determinazione della congruità del tasso di un trattato non proporzionale, questo fattore acquisisce un'importanza determinante, in quanto indica al riassicuratore il tempo (N anni) per il recupero di un eventuale danno globale. La formula è: massimale assunto dal riassicuratore/premio acquisito o previsto.

 

 
TAVOLE DI MORTALITA' (V)
MORTALITY TABLES Sono tavole numeriche elaborate dall'ISTAT, in occasione dei censimenti della popolazione italiana che partendo da una popolazione teorica iniziale di 100.000 individui in et zero, indicano per ogni et: il numero dei viventi, dei morti, la frequenza di morte, la vita media.

 

 
TEMPARIO
MOTOR REPAIR TIME TABLES Tabelle utilizzate dai liquidatori sinistri e dai periti delle imprese che stabiliscono, con obiettività, i tempi di manodopera necessari per riparazioni di carrozzeria e meccanica relativi ai veicoli incidentati.

 

 
TEMPORANEA DI MORTE (V)
TERM LIFE ASSURANCE Assicurazione Vita che garantisce il pagamento del capitale assicurato se il decesso dell'assicurato avviene entro un determinato periodo di tempo.

 

 
TENUTO COPERTO (T)
HELD COVERED Pattuizione convenuta tra assicuratore ed assicurato con la quale il primo si impegna a considerare valida la garanzia prestata qualora, rispetto alle informazioni fornitegli all'atto della stipulazione della polizza, siano intervenute modifiche sia per decisioni dell'assicurato come pure per fatti a lui estranei. Condizione essenziale è rappresentata dall'obbligo dell'assicurato di darne immediata notizia all'assicuratore appena ne sia venuto a conoscenza, nonché di corrispondere l'eventuale maggior premio.

 

 
TERMINI INTERNAZIONALI COMMERCIALI (T)
INCOTERMS Termini utilizzati nei contratto di compravendita di merci, con i quali vengono stabiliti gli obblighi di resa delle stesse da parte del venditore.

 

 
TERRITORIO (DELL'AGENZIA DI ASSICURAZIONE)
TERRITORIAL AREA (OF AN INSURANCE AGENCY) E' la zona territoriale, contemplata dal contratto di agenzia, nell'ambito della quale l'agente può concludere affari assicurativi. L'Accordo Nazionale Imprese-Agenti di Assicurazione del 16.9.1981 all'art. 6, terzo comma, prevede comunque che l'agente, anche al di fuori del territorio dell'agenzia, possa raccogliere, per effetto delle proprie relazioni personali, affari sporadici.

 

 
TERZI
THIRD PARTIES Nell'ambito delle assicurazioni R.C., il concetto "di terzietà" (essere terzi rispetto all'assicurato) è stato elaborato per escludere dall'assicurazione i danni subiti da persone legate all'assicurato da particolari vincoli (coniugio, parentela, affinità) col conseguente rischio di collusione (originato da ragioni affettive e da una possibile confusione patrimoniale, sia pure di fatto e non di diritto) pregiudizievoli per il rapporto assicurativo. Tale concetto è di natura contrattuale, ma ha un preciso rilievo legislativo in ordine all'assicurazione obbligatoria R.C. auto e natanti, nel senso che il legislatore ha provveduto a formulare l'elenco, poi ridimensionato dalla Corte Costituzionale, di coloro che "non sono considerati terzi" e non hanno quindi diritto ai benefici derivanti dall'assicurazione.

 

 
TESTO UNICO
SOLE TEXT OF THE ITALIAN INSURANCE LAWS Con questa locuzione ci si riferisce, in ambito assicurativo, al testo unico delle leggi sull'esercizio delle assicurazioni private, in cui nel 1959 vennero trasfuse le norme emanate nel 1923 (R.D.L. 966/23) e quelle degli anni successivi. A seguito dell'emanazione delle leggi 295/78, 576/82 e 742/86, detto testo unico è rimasto in vigore solo in piccola parte.

 

 
TETTO
ROOF STRUCTURE L'insieme delle strutture portanti e non portanti, destinate a coprire ed a proteggere il fabbricato dagli agenti atmosferici.

 

 
TEU (T)
TWENTY FOOT EQUIVALENT UNIT Sigla utilizzata per identificare un container da 20'.

 

 
TITOLI EQUIPOLLENTI (PER ISCRIZIONE ALBO AGENTI E ALBO BROKER)
EQUIVALENT QUALIFICATION (FOR REGISTRATION AS AN AGENT or BROKER) Costituiscono titoli equipollenti quelle situazioni di fatto (avere fatto parte del personale direttivo di un'impresa assicuratrice, ecc.) ritenute dalla legge indicative idoneità tecnica, altrimenti accertata mediante esame di stato, necessaria per ottenere l'iscrizione.

 

 
TOSSICODIPENDENZA
DRUG ADDICTION La tossicodipendenza ha rilievo sia in ambito assicurativo Infortuni e Malattia, perché dall'assicurazione sono esclusi, poiché non assicurabili, i soggetti tossicodipendenti, come pure sono non indennizzabili gli infortuni causati dall'uso di stupefacenti o allucinogeni o dall'abuso di psicofarmaci). Agli effetti della circolazione stradale la legge reprime la guida di veicoli in stato di ebbrezza conseguente all'uso di sostanze stupefacenti o psicotrope e prevede, altresì, interventi cautelativi autorità.

 

 
TRANSAZIONE (ASSICURAZIONE R.C.)
SETTLEMENT (THIRD PARTY LIABILITY INSURANCE) L'assicuratore R.C., quando definisce col terzo danneggiato una pratica di sinistro, conclude di fatto proprio un "contratto" (per conto del proprio assicurato) ed esegue il relativo pagamento, ottenendo dal terzo predetto la firma di un atto di transazione (che libera l'assicurato) e quietanza (che attesta l'eseguito pagamento).

 

 
TRANSAZIONE (CONCETTO DI)
OUT OF COURT SETTLEMENT Accordo con il quale le parti, facendosi reciproche concessioni, pongono fine ad una lite tra di loro insorta o la prevengono.

 

 
TRASBORDO (T)
TRANSHIPMENT L'operazione con cui si procede al trasferimento della merce dalla nave o da altro mezzo adibito al trasporto, a terra oppure su altra nave o altro mezzo di trasporto onde consentire alla medesima di raggiungere la località di finale destinazione. Il trasbordo può verificarsi in quanto sia stato previsto nel contratto di trasporto come anche in seguito ad avvenimento che non consenta la prosecuzione del viaggio o per decisione insindacabile dell'armatore.

 

 
TRASFERIMENTO DEL CONTRATTO (T)
TRANSFER OF RIGHT Nell'assicurazione delle merci il contratto assicurativo, generalmente costituito dal certificato di assicurazione, rappresenta un titolo di credito al portatore da prodursi all'assicuratore in occasione della richiesta di risarcimento. Onde trasferirne a terzi i benefici, il contraente deve provvedere ad apporre sul contratto la girata nelle forme previste dalla legge.

 

 
TRASPORTI (ASSICURAZIONE) (T)
MARINE (INSURANCE) I contratti che hanno per oggetto l'assicurazione dei rischi del trasporto si differenziano a seconda che si tratti di Merci, Valori, Responsabilità vettoriale, Corpi di navi, Responsabilità legale, Cantieri di riparazione, Rischi di costruzione. Relativamente alle Merci ed ai Valori l'elemento distintivo è rappresentato dal mezzo di trasporto utilizzato; mentre per i Corpi di navi, le caratteristiche di costruzione e finalità d'impiego, rappresentano oggetto di differenziazioni contrattuali. Vengono garantiti i danni e le perdite materiali e dirette, subiti nel corso del viaggio o per il tempo di durata contrattuale. I tassi di premio sono espressi pro-cento e computati sulla somma assicurata, relativamente alle garanzie Danni e sul limite di risarcimento per quanto concerne le garanzie di responsabilità.

 

 
TRASPORTO INTERMODALE (T)
INTERMODAL SYSTEM Nell'esecuzione di tale trasporto il mezzo vettore d'origine viene trasferito su altro mezzo vettore al fine di ridurre i tempi di viaggio e pervenire ad un contenimento dei costi. Consuetudinario il trasferimento di un rimorchio o semirimorchio stradale su carro ferroviario, a sua volta imbarcato su traghetto.

 

 
TRATTATO DI RIASSICURAZIONE (R)
REINSURANCE TREATY Documento contrattuale che sancisce condizioni e termini del rapporto intercorrente tra cedente e riassicuratore.

 

 
TRATTATO DI ROMA
THE TREATY OF ROME Il trattato di Roma, istitutivo della C.E.E., prevedeva nell'ottica della libera circolazione nel territorio comunitario dei beni e dei servizi, oltre che dei capitali e delle persone, la libertà di prestazione ed il diritto di stabilimento, ossia la facoltà per gli imprenditori comunitari di eseguire le loro prestazioni in tutto tale territorio e di istituire sedi secondarie in ogni località del medesimo, indipendentemente dalla loro nazionalità. Ciò per ogni tipo di attività, compresa quindi quella assicurativa. Dette facoltà avrebbero dovuto essere attuate con norme successive e, infatti, relativamente all'assicurazione, sono state emanate tre direttive sulle assicurazioni contro i Danni e altrettante per l'assicurazione Vita.

 

 
TRATTATO DI SERVIZIO (R)
SERVICE CONTRACT Seppure raramente, alcune imprese facevano ricorso a questa forma riassicurativa per migliorare il proprio margine di solvibilità, riducendo quindi la portata dei propri impegni tecnici e conseguenti coperture finanziarie.

 

 
TUMULTI - INSURREZIONI (T)
CIVIL COMMOTIONS Eventi rientranti nella garanzia scioperi ecc. a seguito dei quali abbiano a verificarsi danni e/o perdite materiali e dirette ai beni assicurati.

 

 
TUMULTI POPOLARI
CIVIL COMMOTIONS Vedi RISCHI SCIOPERI, SOMMOSSE, TUMULTI POPOLARI.

 

 
TUTELA GIUDIZIARIA
LEGAL DEFENCE Termine indicante quella che originariamente veniva chiamata "assicurazione delle spese legali e peritali" perché intesa a sollevare l'assicurato dagli oneri difensivi derivantigli, tanto nella fase extragiudiziale che in quella giudiziale, in occasione di liti attive o passive nonché di procedimenti. Questa copertura assicurativa ha una spiccata componente di "servizio", in quanto l'assicuratore non si limita a risarcire l'assicurato, nei termini convenuti, ma gli fornisce consulenza e assistenza in tutte le fasi della vertenza.

 

Società del Gruppo Generali    © Generali Italia Tutti i diritti riservati    Generali Italia S.p.A. - C.F. 00409920584 - P.IVA 00885351007

powered by W3G